Home » Catalogo » Termoregolatori » Termoregolatori

Termoregolatori

I termoregolatori, sono componenti adatti per controllo e la regolazione del riscaldamento e/o raffreddamento dei corpi metallici e dei fluidi liquidi e gassosi. Detti termoregolatori si dividono nelle seguenti categorie di prodotti: i termostati digitali serie FC, i termoregolatori serie LC, i termoregolatori serie CH.

I termostati digitali serie FC, sono composti dai pannelli di comando e lettura (display) e dalle custodie che contengono la componentistica elettronica e le connessioni. I display dei suddetti termostati digitali sono in policarbonato, hanno un grado di protezione IP 65 e consentono le seguenti visualizzazioni: 3 cifre a 7 segmenti altezza 13mm, gli indicatori dello stato delle uscite OUT e ALM e l’indicatore della modalità di regolazione H o C (H-riscaldamento, C-raffreddamento). I termostati digitali serie FC hanno le custodie in policarbonato auto-estinguente ad estraibilità frontale, le morsettiere di connessione fisse e i connettori a vite e passo 5 mm. I termostati digitali serie FC hanno gli ingressi di alimentazione per multitensioni e possono essere collegati alle reti elettriche ai seguenti range di voltaggi: 21-48Vcc/ca, 50/60Hz, 4VA oppure 110-240Vca, 50/60Hz, 3VA. I termostati digitali serie FC hanno gli ingressi di misura multisegnale e possono essere “associati” ai seguenti tipi di sonde di temperatura o segnali: PT1000, PT100, termocoppia tipo J, termocoppia tipo K, 4-20mA o 0-10V. I termostati digitali serie FC hanno due uscite: una per il carico (OUT) e l’altra per l’allarme (ALM); le uscite sono tipo relè SPDT. I termostati digitali serie FC hanno i valori di accuratezza del +/- 0,5% v.f.s. e le risoluzioni impostabili 1°C o 0,1°C (per gli ingressi PT1000, PT100, termocoppie tipo J e termocoppie tipo K) e 1/0 o 0,1 (per gli ingressi V o mA). I termostati digitali serie FC hanno gli ingombri di 33x75x70mm (profondità), devono essere installati a pannello in un foro di dimensioni 72x29mm con staffa fissaggio a scatto e devono lavorare alle seguenti condizioni ambientali: temperatura 0-50°C e umidità <85% non condensante. L’impiego di componenti “raffinati”, l’utilizzo di attrezzature innovative per la fabbricazione delle schede elettroniche, l’adozione dei più moderni sistemi di saldatura ed assemblaggio delle parti unito all’uso delle più moderne apparecchiature per il collaudo del manufatto, garantisce la fabbricazione di prodotti dalle alte prestazioni e dall’alto livello di qualità ed affidabilità.

Le suddette informazioni sono generiche e potrebbero essere superate. Per ulteriori ed aggiornati dati tecnici, consultate e/o “scaricate” la scheda del prodotto

 

 

I termoregolatori serie LC, sono composti dai pannelli di comando e lettura (display) e dalle custodie che contengono la componentistica elettronica e le connessioni. I display dei suddetti termoregolatori sono in policarbonato, hanno un grado di protezione IP 65 e consentono le seguenti visualizzazioni: 4 cifre con doppiovisualizzatore, gli indicatori dello stato delle uscite OUT e ALM e l’indicatore della modalità di regolazione H o C (H-riscaldamento, C-raffreddamento). I termoregolatori serie LC hanno le custodie in policarbonato auto-estinguente ad estraibilità frontale, le morsettiere di connessione fisse e i connettori a vite e passo 5 mm. I termoregolatori serie LC hanno gli ingressi di alimentazione per multitensioni e possono essere collegati alle reti elettriche ai seguenti range di voltaggi: 21-48Vcc/ca, 50/60Hz, 4VA oppure 110-240Vca, 50/60Hz, 3VA. Itermoregolatori serie LC hanno gli ingressi di misura multisegnale e possono essere “associati” ai seguenti tipi di sonde di temperatura o segnali: PT1000, PT100, termocoppia tipo J, termocoppia tipo K, 4-20mA o 0-10V. I termoregolatori serie LC hanno due uscite: una per il carico (OUT) e l’altra per l’allarme (ALM); le uscite possono essere dei seguenti tipi: relè SPDT (per i carichi diretti o i relè elettromeccanici) o logiche (per i relè statici). I termoregolatori serie LC hanno i valori di deriva termica <2 microV/°C e gli errori di linearità del convertitore < 0.01%.

I termoregolatori serie LC hanno gli ingombri di 48x48x100mm (profondità), devono essere installati a pannello in un foro di dimensioni 45x45mm con staffa fissaggio a scatto e devono lavorare alle seguenti condizioni ambientali: temperatura 0-50°C e umidità <85% non condensante. L’impiego di componenti “raffinati”, l’utilizzo di attrezzature innovative per la fabbricazione delle schede elettroniche, l’adozione dei più moderni sistemi di saldatura ed assemblaggio delle parti unito all’uso delle più moderne apparecchiature per il collaudo del manufatto, garantisce la fabbricazione di prodotti dalle alte prestazioni e dall’alto livello di qualità ed affidabilità.

Le suddette informazioni sono generiche e potrebbero essere superate. Per ulteriori ed aggiornati dati tecnici, consultate e/o “scaricate” la scheda del prodotto. 

 

I termoregolatori serie CH, si dividono in tre categorie di prodotti: i termoregolatori da pannello serie CH 102, i termoregolatori da pannello serie CH 402 e i termoregolatori da interno quadro serie CH 100. I termoregolatori serie CH 102 e 402, sono composti dai pannelli di comando e lettura (display) e dalle custodie che contengono la componentistica elettronica e le connessioni. I display dei suddetti termoregolatori sono in policarbonato, hanno un grado di protezione IP 65 e consentono le seguenti visualizzazioni: 4 cifre con doppio visualizzatore, gli indicatori dello stato delle uscite OUT e ALM e l’indicatore della modalità di regolazione H o C (H-riscaldamento, C-raffreddamento). I termoregolatori serie CH 102 e 402 hanno le custodie in policarbonato auto-estinguente ad estraibilità frontale, le morsettiere di connessione fisse e i connettori a vite e passo 5 mm. I termoregolatori serie CH 102 e 402 hanno gli ingressi di alimentazione per multitensioni e possono essere collegati alle reti elettriche ai seguenti range di voltaggi: 21-48Vcc/ca, 50/60Hz, 4VA oppure 110-240Vca, 50/60Hz, 3VA. I termoregolatori serie CH 102 e 402 hanno gli ingressi di misura universale e possono essere “associati” a tutti i tipi di sonde di temperatura o segnali. I termoregolatori serie CH102 e 402 hanno quattro uscite: due per i carichi (OUT) e le altre due per gli allarmi (ALM); le uscite sono dei seguenti tipi: relè SPDT (per i carichi diretti o i relè elettromeccanici) o logiche (per i relè statici) e continue isolate 4-20mA e 0-10V. I termoregolatori serie CH 102 e 402 hanno i valori di deriva termica <2 microV/°C e gli errori di linearità del convertitore < 0.01%. I termoregolatori da pannello serie CH hanno gli ingombri di 48x48x100mm (profondità) per la versione CH 102 e 48x96x100mm (profondità) per la versione CH 402, devono essere installati a pannello in un foro di dimensioni 45x45mm con staffa fissaggio a scatto per la versione CH 102 e 45x92 con staffa fissaggio a scatto per la versione CH 402 e devono lavorare alle seguenti condizioni ambientali: temperatura 0-50°C e umidità <85% non condensante. L’impiego di componenti “raffinati”, l’utilizzo di attrezzature innovative per la fabbricazione delle schede elettroniche, l’adozione dei più moderni sistemi di saldatura ed assemblaggio delle parti unito all’uso delle più moderne apparecchiature per il collaudo del manufatto, garantisce la fabbricazione di prodotti dalle alte prestazioni e dall’alto livello di qualità ed affidabilità.

Le suddette informazioni sono generiche e potrebbero essere superate. Per ulteriori ed aggiornati dati tecnici, consultate e/o “scaricate” la scheda del prodotto.

 

I termoregolatori serie CH 100, sono composti dalle custodie che contengono la componentistica elettronica e le connessioni. Le custodie sono in policarbonato auto-estinguente, le morsettiere di connessione estraibili con un grado di protezione IP20 e i connettori a vite e passo 5 mm. Le visualizzazioni e le regolazioni delle impostazioni dei suddetti termoregolatori possono essere seguite attraverso un PLC (per i comandi centralizzati) o un pannello operatore (per i comandi locali). I termoregolatori serie CH 100 hanno gli ingressi di alimentazione per multitensioni e possono essere collegati alle reti elettriche ai seguenti range di voltaggi: 21-48Vcc/ca, 50/60Hz, 4VA oppure 110-240Vca, 50/60Hz, 3VA. I termoregolatori serie CH 100 hanno gli ingressi di misura universale e possono essere “associati” a tutti i tipi di sonde di temperatura o segnali. I termoregolatori serie CH100 hanno quattro uscite: due per i carichi (OUT) e le altre due per gli allarmi (ALM); le uscite sono dei seguenti tipi: relè SPDT (per i carichi diretti o i relè elettromeccanici) o logiche (per i relè statici) e continue isolate 4-20mA e 0-10V. I termoregolatori serie CH 100 hanno i valori di deriva termica <2 microV/°C e gli errori di linearità del convertitore < 0.01%. I termoregolatori da interno quadro serie CH 100 hanno gli ingombri di 22,5x100x114,5mm (profondità), devono essere installati all’interno dei quadri elettrici o di comando e devono lavorare alle seguenti condizioni ambientali: temperatura 0-50°C e umidità <85% non condensante. L’impiego di componenti “raffinati”, l’utilizzo di attrezzature innovative per la fabbricazione delle schede elettroniche, l’adozione dei più moderni sistemi di saldatura ed assemblaggio delle parti unito all’uso delle più moderne apparecchiature per il collaudo del manufatto, garantisce la fabbricazione di prodotti dalle alte prestazioni e dall’alto livello di qualità ed affidabilità.

Le suddette informazioni sono generiche e potrebbero essere superate. Per ulteriori ed aggiornati dati tecnici, consultate e/o “scaricate” la scheda del prodotto. 

QUI trovi la scheda tecnica dei termostati digitali serie FC.

QUI trovi la scheda tecnica dei termoregolatori serie LC.

QUI trovi la scheda tecnica dei termoregolatori serie CH.

QUI trovi la scheda tecnica dei termoregolatori serie CH 100.

Categorie: